Navigazione veloce

FIDEL

Nel 2012 abbiamo portato a termine i lavori di finitura della terza aula della scuola. Soprattutto però i primi bambini che sono entrati nella nostra scuola hanno completato il corso di tre anni e quindi sono i primi alunni che escono dalla nostra scuola per i successivi livelli di istruzione.

Per dare una idea il Fidel, che si articola appunto in tre anni, è il primo livello scolastico in Etiopia e , facendo riferimento al nostro sistema scolastico, si pone e cavallo del nostro asilo e della prima elementare.

Alla fine dell’anno naturalmente c’è stata una bella festa che ha coinvolto tutto il personale della scuola e del Centro scout oltre naturalmente ai bambini e ai loro genitori.

Durante le spedizioni a Gassa dei nostri volontari poniamo sempre molta attenzione a che la scuola sia in perfetto ordine e che tutti gli impianti siano in perfetta efficienza.

Quando possibile i nostri volontari affiancano per brevi periodi le maestre introducendo qualche nozione aggiuntiva al normale corso delle lezioni.

Nello scorso anno, come si vede da alcune fotografie, si è posto l’accento sulla importanza dell’igiene orale.

Dal punto di vista gestionale il personale della scuola è composto da tre maestre ( una per ogni anno scolastico ) e una cuoca che provvede a preparare il pasto del mezzogiorno per i 90 alunni distribuiti sui tre anni.

Tutta la gestione delle spese di funzionamento della scuola è affidata a Mathewos responsabile del Centro.

Per bilanciare le spese della scuola Harambee Etiopia interviene pagando lo stipendio delle maestre e della cuoca e ringrazia i benefattori che ci permettono di sostenere queste spese. Le rette scolastiche sono tenute bassissime per dare la possibilità a tutti di portare i figli a scuola e coprono praticamente solo il costo degli alimenti che vengono acquistati per il pranzo che offriamo ai bambini.

Harambee non vuole, per i principi-guida che regolano i suoi interventi, fare regali.

Quindi chiede almeno una piccola partecipazione alle spese anche nel rispetto della dignità delle famiglie che mandano i piccoli nella nostra scuola. Infine, da qualche anno, abbiamo iniziato la costituzione di una biblioteca contenente soprattutto libri per bambini. Ogni anno incrementiamo,come ce lo permettono le nostre risorse economiche, la dotazione di libri della biblioteca. Abbiamo anche cominciato una piccola biblioteca multimediale sempre per bambini.

Saverio Lietti – Responsabile Progetto Etiopia
  • Condividi questo post su Facebook

Lascia un commento